Dipingere i contorni – Corso di pittura – nota 24

Last modified on aprile 21st, 2018

tecniche di pitturadipingere i contorni

I contorni: hanno la funzione importantissima non solo di delimitare le forme degli oggetti, ma soprattutto di stabilire quanto vicino o lontano viene percepito un oggetto.

Un contorno “netto”, “tagliato” fa avanzare un’area rispetto ad un’altra lasciata “sfumata”.

Saper dipingere i contorni è fondamentale. Conoscere diversi tipi di contorni è uno degli strumenti più potenti che chi dipinge ha a disposizione: una pennellata piatta di colore può magicamente diventare un oggetto soltanto manipolando i suoi contorni.

E’ possibile pensare a tre tipologie di contorni:

contorni marcati;
contorni leggeri;
contorni persi.

I contorni possono essere taglienti, netti, marcati oppure “soffici”, appena delineati. Inoltre possono essere “persi”, qualora l’oggetto si fonde con lo sfondo o con un oggetto adiacente in modo che non è più chiaramente distinguibile.

Un buon quadro, per essere interessante e avere varietà, possiede tutti e tre i tipi di contorni. Dipingere i contorni in maniera convincente aumenta la verosimiglianza degli oggetti e crea “atmosfera”.

In linea di principio (non si tratta di regole rigide) i contorni sono più marcati ed evidenti:

in zone di luce, meno in zone di ombra;
in zone di luce diretta (cosiddetti fasci di luce), meno in zone di luce diffusa;
in piani vicini, meno in piani lontani;
in oggetti piatti, meno in oggetti rotondi;
in oggetti sottili, meno in oggetti spessi;
in oggetti immobili, meno in oggetti in movimento;
nel centro di interesse, nel focus del dipinto, meno tanto più ci si muove da esso in maniera graduale.

Non va trascurato il fatto che, oltre a delimitare le forme, i contorni consentono di stabilire quanto vicino o lontano viene percepito un oggetto. L’osservatore tende a percepire gli oggetti che “avanzano” se hanno dei contorni ben definiti.

In parole semplici, un oggetto emerge se è ben nitido in relazione a uno sfondo ad altri oggetti sfocati. I contorni degli oggetti, combinati con colori e toni consapevoli, sono lo strumento nelle mani del pittore per fare avanzare o recedere oggetti o zone del dipinto.

Se vuoi approfondire questi principi e studiare pittura ad olio, puoi seguire gratuitamente il corso in piena autonomia, o se lo desideri, iscriverti al forum per migliorare tramite critiche e suggerimenti personalizzati.

«       »