Scorciatoie in pittura – Corso di pittura ad olio – nota 67

Last modified on aprile 17th, 2018

tecniche di pitturapennellate in un quadro

Un artista deve imparare a osservare la natura, capirla nei suoi meccanismi (luce, forma, colori, composizione, ecc.), comprenderla “fisicamente”. Quindi cercare di estrarne la bellezza con il proprio linguaggio.

Per fare questo dobbiamo essere competenti, capire il linguaggio della pittura, “immergerci” in essa. Conoscere i materiali e gli strumenti, capire e sperimentare senza mai fine: il pittore è un artigiano. Sulla base di solide competenze possiamo prendere la nostra strada, secondo la nostra sensibilità e il nostro gusto. Non ci sono scorciatoie per il tempo e l’esperienza, ma dei buoni consigli accelerano i processi di conoscenza e rendono il viaggio più consapevole ed entusiasmante.

L’osservatore riconosce immediatamente colui che ha passato tempo a studiare, riflettere, e misurarsi con la natura: il lavoro alla fine paga sempre. Si traduce in una cifra, in uno stile, in un tocco che dà luogo a opere d’arte e distinguono l’artista dal lavoro immaturo di uno studente.

Se vuoi approfondire questi principi e studiare pittura ad olio, puoi seguire gratuitamente il corso in piena autonomia, o se lo desideri, iscriverti al forum per migliorare tramite critiche e suggerimenti personalizzati.

«       »